Street Show Quattroruote 2019, l’evento milanese per gli amanti dei motori

Cosa accadrà durante la seconda edizione dell’evento

Dopo il successo dello scorso anno, il 15 settembre 2019 torna a Milano lo #StreetShow4R, l’appuntamento dedicato agli appassionati di motori (e non solo!) targato Quattroruote, lo storico periodico mensile di automobilismo. L’evento si svolgerà in Corso Buenos Aires e sarà un vero e proprio salone dell’auto a cielo aperto. Quattro le aree tematiche in cui gli oltre 50 partner e le 20 case automobilistiche partecipanti verranno distribuiti: il Motor district, l’Heritage zone, la Sport e luxury road e l’immancabile Area kids. Ad accompagnare l’esposizione, numerosi street performer a due e a quattro ruote. Ma andiamo con ordine.

 

Motor district: il cuore dell’esposizione

 

In questo expo delle case automobilistiche e delle aziende partner potrete ammirare i nuovi modelli, avere una visione della mobilità del futuro e osservare alcune proposte ecosostenibili. Tra le auto in esposizione, è confermata la presenza dell’elettrica Audi e-tron, delle Honda NSX e CR-V Hybrid, della recentissima Renault Clio, delle Mercedes Classe A, B ed EQC, prima full electric di casaMercedes, delle Seat Arona, Ateca e Tarraco, delle Mazda 3 e CX-30, delle nuove Ford Fiesta e Focus, delle Suzuki Ignis, Jimny, Vitara e della Toyota Supra.

 

Sport & luxury road: i modelli che vi faranno perdere la testa

 

Come è facile intuire, in questa area dell’esposizione saranno esposte sportive, cabrio, coupé e berline di lusso, auto tailor made e produzioni limitate che vi lasceranno a bocca aperta. Alcuni esempi? L’Audi R8, le Bentley Bentayga, Mulsanne e Continental GTC, la serie speciale delle Mustang Bullit, la Honda NSX GT3 Evo, la Mazda MX-5 RF 30th Anniversary, la Seat Leon Cupra R Hot Wheels, la Nissan GT-R 50th Anniversary, le Lamborghini Aventador e Huracán Evo, le Tesla Model 3 e Model X, la Peugeot 206 Wrc e il Raptor, pick-up della Ford. La Sport & luxury road è a cura di Top Gear, il noto programma televisivo seguito da tantissimi appassionati di motori.

 

Heritage zone: storia dell’auto italiana e non

 

In questa zona sarà possibile ammirare i modelli che hanno segnato una svolta nella storia dell’auto, quelli caratterizzati da innovazioni e sviluppi che l’hanno fatta progredire e ci hanno condotti alle vetture che vediamo tutt’oggi in strada e in pista. Tra le auto esposte potrete trovare la Fiat 8V, le Fiat 1200 Trasformabile, 2300 S Coupé, X1/9, 500 F, L e R, la Mercedes 190 SL, le regine dei rally 131 Abarth e Lancia 037, la Jaguar MK2, la De Tomaso Alfa Romeo del ’61, il Volkswagen Kombi del ’69, la Peugeot 203 e l’Alfa Romeo Spider 2000 del ’75. Questa sezione è curata da Ruoteclassiche, la rivista specializzata in vetture del passato, che con in collaborazione con Eni ha organizzato proprio in questa sezione dell’esposizione il concorso per eleggere l’auto più rappresentativa di ciascuna delle seguenti categorie: I grandi raid, Marche milanesi, Le belle di Stresa, Le regine della Vernasca Silver Flag, Dalla N alla R un arcobaleno di colori. Oltre a queste categorie per le quali voterà esclusivamente la giuria d’eccellenza composta dagli esperti della redazione di Ruoteclassiche, il pubblico potrà partecipare alla votazione per eleggere la “Best of Street Show – Area heritage”.

 

Area kid: divertimento per i più piccoli

 

Lo Street Show Quattroruote è pensato su misura per le famiglie. Infatti, in quest’area potrete trovare attrazioni per grandi e piccini: dai modellini realizzati con i Lego (sarà anche possibile crearne di propri sempre con i mattoncini Lego) alle piste e alle macchinine Hot Wheels. Infine, i bimbi potranno anche provare a guidare le piccole moto Yamaha sotto la supervisione della Junior Moto School.

 

Street performers: intrattenimento a una, due e quattro ruote

 

Ad accompagnare l’evento, ci saranno tanti artisti di strada: i Da Move, esperti di monociclo e biketrial, la TAO Love Bus, il primo rock’n’roll tour in movimento a bordo di un furgoncino Volkswagen anni 70, il Vintage Photo Bus, una cabina fotografica realizzata su un pulmino Volkswagen degli anni 60, El Kote, artista di strada cileno che si esibirà in un numero a bordo di una bicicletta gigante assemblata con diversi oggetti, e tanti altri.

Jaguar MK2

Jaguar MK2 sarà una delle auto d'epoca in esposizione nella Heritage zone.

Scroll to top